Strade perdute: la A75 Kinmont Straight

Strade perdute: la A75 Kinmont Straight


Noi percepiamo le strade come nient'altro che una rilassante piattaforma utilizzata dalle nostre auto per portarci da un punto ad un altro, tuttavia, alcune strade portano con sé un passato sinistro che potrebbe far venire un brivido o anche due lungo la schiena. Spettri sulla strada, creature inquietanti e uccelli fantasma, questa è la Ghost Road della Scozia.


Tempo di lettura: 3 minuti

La A75 Kinmon Straight nella Scozia sud-occidentale si è guadagnata nel corso degli anni una reputazione sinistra a causa di numerosi avvistamenti di fantasmi, sono infatti tante le segnalazioni di fenomeni inspiegabili lungo quel tratto di strada che il percorso è stato giustamente soprannominato la Ghost Road, la strada fantasma e la sua fama attira molti appassionati o semplici curiosi.

Per oltre 50 anni, questa strada è stato teatro di molti avvistamenti di fantasmi, la Ghost Road, come la chiamano gli abitanti del posto, è considerata la strada più infestata della Scozia, soprattutto il tratto tra Carrutherstown e Annan che è stato teatro di numerose attività paranormali ed ha al suo attivo centinaia di resoconti di incontri con fantasmi e fenomeni inspiegabili, questi sono solo alcuni dei racconti:

Nel 1957 un camionista vide di fronte al suo camion, in mezzo alla strada, una coppia, provò a frenare, ma fu inutile e, credendo di averli investiti, fermò il camion ma si accorse di non aver colpito nulla. Il camionista concluse che - secondo lui - si era trattato di fantasmi.

Margaret Ching e suo marito stavano tornando da una visita medica ad Annan quando, tra le 2 e le 3 del mattino, la coppia che si stava avvicinando al ponte Skew nel villaggio di Dornock ebbe la visione. Margaret infatti vide all'improvviso una donna anziana vestita con un abito stile vittoriano attraversare la strada, ma fu solo per un attimo, perchè, avvolta nella nebbia, la donna svanì rapidamente.

Nel 1962 Derek e Norman Ferguson stavano guidando lungo la A75 vicino a Kinmount, quando, intorno a mezzanotte, una grossa gallina volò la loro automobile, ma scomparve poco prima dell'impatto. La gallina era inseguita da un'anziana signora che corse verso la macchina agitando le braccia tese. 

A sua volta l'anziana era inseguita da un uomo dai capelli lunghi che urlava e da altri animali, tra cui "grandi felini, cani selvatici, capre, altre galline e altri uccelli e creature sconosciute", che improvvisamente scomparvero tutti. 

La temperatura si abbassò e quando i Ferguson fermarono l'auto, quest'ultima iniziò a oscillare violentemente avanti e indietro, Derek impaurito scese dall'auto ed il movimento si fermò, allora si rimise a sedere in macchina e rimase inorridito nel vedere un grosso furgone sfrecciare verso di loro, ma quest'ultimo scomparve anche poco prima di colpirli

Nel marzo del 1995 Garson e Monica Miller di Annan stavano guidando verso est sulla A75, quando, vicino ad Annan, videro qualcuno sulla loro strada: era la silhouette di un uomo di mezza età, che indossava un sacco di iuta che lo copriva anche sulla testa, l'uomo camminava con le mani tese verso la macchina, con quello che sembrava uno straccio, o una corda, in mano. 

Guidando a 60 miglia orarie, la coppia era convinta di aver colpito l'uomo e si fermarono per controllare, ma la figura era scomparsa. L'incidente fu denunciato alla locale polizia di Annan, ma la denuncia non ebbe seguito.

A luglio del 1997 una ragazza di 27 anni, Donna Maxwell, era convinta di aver investito un uomo sulla strada mentre era in macchina con i suoi due figli lungo la A75 vicino a Swordwellrig. 
Viaggiando a 50 miglia orarie vide un uomo sbucare a circa due metri davanti alla sua macchina, la ragazza lo descrisse come un uomo sulla trentina, con i capelli corti, che indossava una maglietta rossa e pantaloni scuri, frenò forte, chiudendo involontariamente gli occhi e preparandosi all'impatto. 
Quando riaprì gli occhi, l'auto si era fermata ma dell'uomo non c'era traccia, allora decise di contattatane la polizia e la zona fu battuta in lungo e in largo, ma non furono trovate prove di alcun incidente.

Altri racconti parlano di un misterioso uomo con le stampelle, mentre gli automobilisti gli passano accanto, notano che non ha occhi: la pelle sembra solo coprirgli le orbite!

Ma perchè tutti questi avvistamenti proprio in quel tratto di strada? Secondo la leggenda, una strega fu bruciata sul rogo e sepolta a Scrapefaggot Green ed una lapide fu posta sulla sua tomba per non farla scappare, ma nell'autunno del 1944, l'esercito americano andò in Inghilterra per aiutare gli alleati e la pietra fu rimossa per allargare il crocevia dove si trovava la sua tomba della strega.


Può un tratto di strada essere maledetto? Credi che la leggenda della strega basati a spiegare tutti questi avvistamenti, oppure si tratta solo di allucinazioni di massa, o peggio, di storie inventate, dimmi la tua, lasciando un commento qui sotto.

Io vi aspetto la settimana prossima con un'altra storia inspiegabile - anzi due - ambientata in un castello toscano.

Strade perdute: la A75 Kinmont Straight Strade perdute: la A75 Kinmont Straight Reviewed by Andrea on ottobre 05, 2020 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.